spiegazioni, tetratheon

Tetratheon? Cioè?

cropped-canalizzatori-gic3b9-la-maschera-feat1.jpg

Avrete sicuramente visto il post “Tetratheon – Monologo di Guerra, I”.
Ebbene, che cos’è il Tetratheon?
E’ la mia piccola prima opera. Scritta di getto, ovviamente, ancora nella mia mente, e priva di labor limae.
E’ solo un abbozzo che la mia mente ha deciso di partorire.

Tetratheon significa “Quattro Dei”.
E quali sono?
La Guerra, che avete già conosciuto.
La Morte, che presto arriverà.
L’Illusione, che sembrerà svanire.
E la Felicità, che tutti aspettiamo di raggiungere.

Tra dialoghi, monologhi e cori, queste quattro divinità ci parleranno. Di cosa?
Aspettate solo di leggere.

Advertisements
Standard
filosofia, glisproloquidelbardo

Cos’è il TDF?

cropped-canalizzatori-gic3b9-la-maschera-feat1.jpg

Platone aveva capito tutto.

La filosofia, per mio personale parere, non può essere narrata in pesanti e tediosi tomi dalla lingua complessa e arzigogolata, puntata a confondere la idee.
La filosofia deve essere un dialogo. Esatto, un dialogo, nella sua concezione più pura e semplice.
E non solo Platone lo aveva capito. Posso citare ad esempio Leopardi, con le sue Operette Morali (perché sì, il buon Giacomo era un filosofo, ancor prima di essere poeta.)
Ma solo i dialoghi funzionano? Certo che no. Anche monologhi, cori, soliloqui… vi ricorda qualcosa?
Ma certo. Il teatro.
Solo con il teatro si può veramente conoscere, immedesimandosi in ciò che si legge o si ascolta. La catarsi greca insegna.

Ed io? Certo non voglio mettermi al pari dei grandi filosofi. Sono solo un’anima che ha deciso di votare la sua vita a quest’arte.
Un’anima che ha bisogno di scrivere. Scrivere, scrivere e ancora scrivere
Così nasce il TDF, il Teatro Di Filosofia.

Ed io sono solo un bardo della mente. Ascolterete la mia voce?

Standard